Cefalù G. voto 6,5 Il portierone è in versione ambulante e si vannìa i compagni di reparto come gli ambulanti vannìanu i vavaluci al ballarò. Tiene la tensione giusta per tutta la partita. Megafono.

Antista G. voto 6,5 impiegato a terzino sinistro se a gode. Ha meno responsabilità sull’ultimo uomo e la scivolata è meno rischiosa. Infatti se ne contano almeno 9. Rischia di decapitare un avversario con una rovesciata su un calcio d’angolo in attacco. La ghigliottina.

Cangelosi F. voto 6,5 Poco lavoro oggi per lui. Ma tiene alto il morale della squadra, come da vero condottiero il capitano è l’anima silenziosa di una vittoria che porta allo scontro per il primo posto con lo Stella del Mare. Caronte.

Vaccaro MB voto 6,5 è un sollievo sapere che non è stato costretto al pranzo domenicale. E’ scattante, ma poca roba anche per lui. Parecchio ping pong col compagno di difesa. Jocopocomajoco.

Conoscenti R. voto 6 alla sua seconda uscita da titolare. Si vede che ha i meccanismi del gioco, ma è giovane ed è nella squadra giusta per fare esperienza. Sulla fascia svolazza a tratti. Low cost.

Cicero A. 6,5 quando accelera brucia pure la terra. Nella triangolazione che lo porta al cross del raddoppio di Latella fa sgommare le scarpette e l’avversario vede solo l’ombra. In campo pare che si teletrasporta da un punto all’altro senza fatica. Capitano Kirk. (roba di star trek và >> )

Norata F. voto 7 Niente. Ma proprio niente và. Cù du stizzi di fangu addiventa un campiuni. Sradica palloni come patate dal fango. Azione memorabile quando recupera e scalcia pallone a centrocampo in direzione Latella, gli acchiappa lo schizzo e scatta sulla palla, che insiguiva anche un difensora dell’Alimena, recupera venti metri a tutti e due. E’ lui il miglior cinghiale in campo questa settimana.

Spallino G. voto 6,5 ha il tempo e un campo discreto per fare e sue giocate. Anche troppo tenero negli scontri. Nzammadìa si sconzan i capiddr. Taglio che comunque ricorda i pennelli cinghiale, così per dire và. Vedi imagine

Cefalù Giov. voto 6,5 Ha spazio sulla fascia e in un paio di occasioni è ad un passo dal gol. Vederlo giocare di sabato è un’altra storia. il CinghiaApache è tornato.

Conoscenti G. voto 7,5 In continua crescita i suoi numeri e la sua qualità in attacco. Ubriaca la difesa gialloverde ogni volta che tocca palla. Sullo scadere del primo tempo è sua la prodezza, un pallonetto perfetto dalla trequarti a scavalcare i portiere, che scheggia la traversa. Diventa un assist perfetto per il Puma. Cinghiale purosangue.

Latella G. voto 7,5 Altra doppietta. E’ il momento magico del bomber oronero che è sempre lì dove serve per mettere la palla dentro. Fiuto del gol che manco i cani di caccia. Un vero portento, scrive un record ogni domenica. Cinico, freddo e prolifico. Dodici gol in 11 partite. Livello superiore.

Entrano

Di Martino voto 6 Chiamato al lavoro di quantità. Serve per dare fiato e la grinta per i minuti rimanenti. Un professionista dell’interdizione del gioco. Zenit.

Conoscenti A. voto 6 Questa volta non è il suo paso pesante ma efficace a fargli mancare l’appuntamento col gol, ma l’altruismo. Chirichetto d’oro.

Di Paola G. voto 6 Un uomo al servizio del calcio dilettantistico. Compitino più che sufficiente per Jack. Non delude mai.

Norata M. voto 6 entra Mister Norata… buhahahahhahaahhahah!! Dice lui che ha fatto un colpo di tacco smarcante e un lancio preciso di trenta metri. Ma lo dice lui, solo lui.

Sferrino AS voto 6,5 vabbè si vede, anche se per pochi minuti che con il trequartista in avanti è un’altra storia. Ma noi sappiamo che Seba ritornerà a far gonfiare la rete e sempre sotto l’incrocio.

Ringraziamo la straordinaria ospitalità del Comune di Lascari che in tempi record si è messa a disposizione per farci disputare la gara. Gentilissimo anche il Signor Polizzotto Michele dirigente del Lascari che ci ha accompagnato passo passo un tutta la trafila. Un ultimo ringraziamento alle forze dell’ordine che hanno saputo con celerità fornire l’autorizzazione per giocare la partita e far partecipare il nostro pubblico.

Grazie sempre al nostro Main Sponsor Bar Club Rosanero. Covo del terzo tempo.

Adesso testa alla sfida di sabato con la capolista Stella del Mare – Termini. #cuoredicinghiale